Le Galassie M106, M51 e NGC 4565

Le splendide foto della galassia M106 nella costellazione dei Cani da Caccia, della galassia M51 o Vortice e della galassia a spirale NGC 4565 nota anche come galassia Ago.


M 106 è una galassia a spirale visibile nella costellazione dei Cani da Caccia, ad oltre 23 milioni di anni luce dalla Terra. Nel suo cuore risiede un buco nero supermassiccio (o supermassivo) intento a divorare voracemente materia, mentre il suo nucleo brilla in tutto lo spettro elettromagnetico. Questa immagine è il risultato di riprese effettuate nell'arco di 3 anni dal 2020 al 2022 dalla mia consueta postazione casalinga alla periferia di Modena, da uno dei cieli più inquinati d'Italia.
La Galassia M106 oggetto del profondo cielo

Riprese effettuate ad Aprile 2020, Marzo 2021 e Marzo 2022: 283 immagini (lights) ciascuna di 300 secondi con filtro anti inquinamento luminoso a banda larga Optolong L-Pro + 56 lights con filtro multi banda stretta Optolong L-eXtreme per esaltare ed enfatizzare le parti di gas idrogeno HII (quelle zone più "rosa-rosse" visibili in foto cioè nuvole di idrogeno con una intensa formazione stellare); per un totale di 31h totale di scatti.

La galassia “Vortice” o M51, è una delle galassie più luminose del cielo, in virtù non solo delle sue dimensioni apparenti relativamente medio-piccole, ma soprattutto dei brillantissimi ammassi di giovani stelle blu, disseminati lungo tutto il percorso dei suoi bracci a spirale: fu scoperta da Charles Messier il 13 ottobre 1773. Quella macchia color giallo-beige, parzialmente coperta dal lungo braccio di spirale di M51 (con la quale interagisce) è un'altra galassia, più piccola e meno luminosa. Fu individuata solo otto anni dopo, nel 1781, da Pierre Méchain.
Questa foto è stata scelta come miglior immagine del giorno 30 Marzo 2022 (APOD) dal sito astronomia.com: Un Vortice nel firmamento
Galassia M51 chiamata anche galassia "Vortice"

Riprese effettuate a Febbraio e Marzo 2022: 296 immagini (lights) ciascuna di 300 secondi con filtro anti inquinamento luminoso a banda larga Optolong L-Pro + 87 lights da 600 secondi ciascuna con filtro multi banda stretta Optolong L-eXtreme per esaltare ed enfatizzare le parti di gas idrogeno HII (le zone maggiormente rossastre-rosacee) visibili in foto cioè nuvole di idrogeno con una intensa formazione stellare); per un totale di 39h totale di integrazione.

La magnifica galassia a spirale NGC 4565, nota anche come galassia "Ago" per il suo profilo sottile, dista da noi ben 40 milioni di anni luce. La caratteristica particolare di questo oggetto è che si mostra alla nostra vista perfettamente di taglio, consentendoci di osservare le forme e le caratteristiche del nucleo, interrotto da fasce di polveri opache che percorrono il sottile piano galattico.
La galassia a spirale NGC 4565 o galassia "Ago"

Riprese effettuate a Marzo 2022: 231 immagini (lights) ciascuna di 300 secondi con filtro contro l’inquinamento luminoso a banda larga Optolong L-Pro, per un totale di 19h complessive di scatti.

Software utilizzati:
Astro Pixel Processor per calibrazione, somma e stacking finale, Photoshop 2022 con Camera Raw (con plugins StarXterminator, APF-R, Photokemi's ST), Starnet v.2, Topaz Denoise, Siril 1.0

Luogo di ripresa:
Periferia di Modena (Sqm 18.3-18.9 Bortle 7,5-8)

Profilo Facebook: Andrea Arbizzi
Astro photo gallery personale: Astro Photo Gallery

Ultime News Astronomia e Scienza

Il telescopio spaziale James Webb: una nuova era dell'osservazione spaziale

Fin dall'alba dei tempi l'uomo si interroga sullo spazio. Da sempre curiosi di sapere cosa si cela dietro quella vasta distesa azzurra, abbiamo fatto incredibili scoperte e innumer...

Nebulosa del Granchio M1 e Galassia di Bode M81

M1 è il primo oggetto del famoso catalogo di Charles Messier ed è il resto di una supernova visibile nella costellazione del Toro. Anche se il suo aspetto non richiama la forma ...