Da domani stop al caldo Africano con temporali localmente violenti

Un mercoledì con prevalenza di sole ☀️ sull'Italia e temperature ancora molto alte specie al Centro Sud ove si registreranno punte massime locali di 40/41°C. Da domani in arrivo un fronte freddo dal Nord Europa, stop al caldo Africano con ⛈️ rovesci diffusi e temporali anche forti prima al Nord poi al Centro Sud specie sui settori Adriatici.


SITUAZIONE METEOROLOGICA
La situazione meteorologica per la giornata di oggi vede ancora nel Mediterraneo centro occidentale la presenza di un Anticiclone con matrice sub tropicale che continua a richiamare aria molto calda verso le regioni centro meridionali del paese dove si registreranno anche per oggi temperature massime locali di 40/41°C. Da domani un flusso di correnti instabili e fresche scenderà dalla Scandinavia verso il Mediterraneo centrale e l'Italia, tale situazione a causa dei forti contrasti termici provocherà temporali e rovesci anche di forte intensità localmente accompagnati da grandine e raffiche di vento prima al Nord specie sui settori orientali poi su parte del Centro Sud specie nei settori Adriatici, il tutto accompagnato da un deciso calo delle temperature.
Caldo Africano con le ore contate da domani in arrivo un fronte freddo con temporali violenti e deciso calo termico

MERCOLEDÌ 6 LUGLIO
In mattinata possibili locali rovesci tra Veneto, Mantovano, Emilia centro orientale e Romagna, variabile sull'Appennino meridionale, generalmente sereno o poco nuvoloso altrove.
Nel pomeriggio locali rovesci sulle Alpi centro orientali ed occasionali precipitazioni locali sui rilievi Appenninici centro meridionali, generalmente sereno o poco nuvoloso altrove.
In serata cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte delle regioni con occasionali residui rovesci sui rilievi Alpini occidentali a tra Piemonte e Lombardia.
Venti moderati da W sulla Sardegna settentrionale ed il Mar di Sicilia meridionale, deboli variabili altrove.
Mari: da poco mossi a mossi l'Adriatico centro meridionale ed il Mar di Sardegna, generalmente calmi o poco mossi i restanti mari.
Temperature in diminuzione al Nord, in lieve diminuzione al Centro Sud con punte massime locali di 40°C sulla Sicilia.
Temperature massime previste per oggi - GFS

GIOVEDÌ 7 LUGLIO
In mattinata locali rovesci sui rilievi Alpini centro orientali, variabile su Appennino Tosco Emiliano e rilievi Appenninici centro meridionali, generalmente sereno o poco nuvoloso altrove.
Nel pomeriggio ingresso di correnti fresche ed instabili dai settori orientali con rovesci diffusi localmente di forte intensità in formazione su Nord Est, Emilia centro orientale, Romagna, rilevi Appenninici ed in generale sui settori Adriatici fino alla Puglia centro settentrionale, generalmente sereno o poco nuvoloso altrove.
In serata rovesci diffusi anche a tratti di forte intensità su tutto il settore Adriatico dalla Romagna alla Puglia, locali su Emilia, Veneto e tra Lazio e Campania, generalmente poco nuvoloso sulle restanti zone.
Venti moderati da W sulla Sardegna centro meridionale, a tratti forti da W sulla Sardegna settentrionale, localmente moderati da NW sulla costa Tirrenica, deboli variabili altrove.
Mari: mosso con moto ondoso in aumento il Mar di Sardegna, calmi o poco mossi i restanti mari.
Temperature stazionarie al Sud, in diminuzione su Sardegna e resto del paese. Punte massime locali di 39/40°C sulla Sicilia.
Precipitazioni accumulate nelle prossime 48 ore - GFS


Per verificare le condizioni del tempo puoi visionare le webcam in diretta dall'Italia e dal resto d'Europa nelle nostre sezioni Webcam Italia e Webcam Europa.

Segui Meteoplanet su Facebook, Twitter, Instagram e Linkedin

Ultime News Giornale Meteo

Temporali violenti al Nord e parte del Centro, locali nubifragi e grandine

SITUAZIONE METEOROLOGICA Altre 24 ore di caldo Africano sulle regioni meridionali con punte massime locali anche superiori ai 40°C. Violenti t...

In arrivo violenti temporali al Nord e parte del Centro con alto rischio grandine

SITUAZIONE METEOROLOGICA Nuova ondata di caldo Africano si spinge verso le regioni centro meridionali portando al Sud punte massime locali anch...