Le Energie rinnovabili: un investimento per la terra

Cosa sono le energie rinnovabili e perché potrebbero davvero salvare il nostro pianeta


La salute del pianeta è sempre più a rischio tra inquinamento, surriscaldamento globale e molti altri segnali che indicano che la terra è veramente e profondamente in pericolo. Lo sfruttamento dell'energia fossile, infatti, ha messo a dura prova la condizione del pianeta risultando non più sostenibile a lungo termine. Con una domanda energetica sempre più alta lo sfruttamento di queste risorse è cresciuto di pari passo; ed è qui che entrano in gioco le energie rinnovabili.

Energie rinnovabili: cosa sono?
Le energie rinnovabili sono tutte quelle forme di energia alternativa considerata pulita ed ecosostenibile in quanto prodotta da fonti energetiche naturali che, rispetto a quelle fossili, non si esauriranno mai.
Il connubio energia e natura per un mondo ecosostenibile

Quali sono le energie rinnovabili?
Esistono molte forme di energia rinnovabile. La maggior parte di queste energie rinnovabili dipende in un modo o nell'altro dalla luce del sole. L'energia solare è la conversione diretta della luce solare mediante pannelli o collettori. Il vento e l'energia idroelettrica sono il risultato diretto del riscaldamento differenziale della superficie terrestre che porta all'aria in movimento (vento) e alla precipitazione che si forma quando l'aria viene sollevata. L'energia da biomassa è immagazzinata dalla luce solare contenuta nelle piante. Altre energie rinnovabili che non dipendono dalla luce solare sono l'energia geotermica, che è il risultato del decadimento radioattivo nella crosta combinata con il calore originale dell'accumulo della Terra e dell'energia delle maree, che è una conversione dell'energia gravitazionale.
Vediamo ora però più nello specifico quali sono le più diffuse energie rinnovabili:
Energia solare. Questa forma di energia si basa sul potere di fusione nucleare dal nucleo del Sole e può essere raccolta e convertita in diversi modi. Si va dal riscaldamento solare dell'acqua con i collettori solari o dal raffreddamento attivo con i ventilatori solari per uso domestico alle complesse tecnologie di conversione diretta della luce solare in energia elettrica utilizzando specchi e caldaie o celle fotovoltaiche. Sfortunatamente, questi sono attualmente insufficienti per alimentare pienamente la nostra società moderna.
Energia eolica. Il vento è determinato dalle differenze di temperatura sulla superficie terrestre a causa della variazione delle temperature della superficie terrestre quando viene illuminata dalla luce solare. L'energia eolica può essere utilizzata per pompare acqua o generare elettricità, ma richiede un'estesa copertura areale per produrre quantità significative di energia.
Pale eoliche come energia rinnovabile, naturale e pulita

Energia idroelettrica. Questa forma sfrutta la trasformazione dell'energia potenziale gravitazionale, posseduta da una certa massa d'acqua ad una certa quota altimetrica, in energia cinetica al superamento di un certo dislivello. Non è strettamente rinnovabile poiché tutti i serbatoi finiscono per riempirsi e richiedono scavi molto costosi per tornare utili. In questo momento, la maggior parte delle posizioni disponibili per dighe idroelettriche sono già utilizzate nel mondo sviluppato.
Energia geotermica. L'energia rimasta dall'accumulo originario del pianeta e aumentata dal calore derivante dal decadimento radioattivo si espande lentamente ovunque, ogni giorno. In alcune zone il gradiente geotermico (aumento della temperatura con profondità) è abbastanza alto da sfruttare per generare elettricità. Questa possibilità è limitata a poche località sulla Terra e esistono molti problemi tecnici che ne limitano l'utilità. Un'altra forma di energia geotermica è l'energia della Terra, un risultato del deposito di calore nella superficie terrestre. Il suolo ovunque tende a rimanere ad una temperatura relativamente costante, la media annuale, e può essere utilizzato con pompe di calore per riscaldare un edificio in inverno e raffreddare un edificio in estate. Questa forma di energia può ridurre la necessità di altre energie utilizzate per mantenere temperature confortevoli negli edifici, ma non può essere utilizzata per produrre elettricità.
Perché sceglierle
Le energie rinnovabili convengono sotto svariati punti di vista:
1) Non sono dannose né alla nostra salute né all'ambiente;
2) Non sono destinate ad esaurirsi;
3) Sebbene l'istallazione degli strumenti per poterla immagazzinare possano sembrare elevati, si tratta in realtà di un investimento che, nel tempo, mostrerà i propri frutti!

Tuttavia, attualmente ciascuna di queste forme energetiche è significativamente più costosa dei combustibili fossili e rende difficilmente attuabile questi piani alternativi su scala globale. Speriamo che in futuro ci sia un cambiamento di rotta e verranno potenziati i finanziamenti per consentire ad un maggior numero di persone e di paesi di affidarsi alle energie rinnovabili facendole diventare unica fonte di energia per il futuro.

Ultime News Ambiente e Clima

Addio laghi blu: il cambiamento climatico trasforma il colore dell'acqua in verde o marrone

Piccoli gioielli dal colore blu, luoghi ideali durante le vacanze estive per concedersi relax e refrigerio: stiamo parlando dei laghi di montagna che da sempre ci attirano per le l...

COP 27: la conferenza sui Cambiamenti Climatici al via a Sharm el-Sheikh

Si apre nella giornata di oggi un una Sharm el-Sheikh blindata dal punto di vista della sicurezza l'annuale Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP) per cerca...